Meno plastica, più salute…

Buonasera a tutti,

stasera, andato per altre cose che poi non ho trovato, in un negozio ho comprato una caraffa che, se ci si versa dell’acqua del rubinetto dentro, la filtra e la rende libera dal cloro e gli additivi che sono normalmente utilizzati per far scorrere l’acqua nelle tubature.

Bevendo l’acqua stasera a cena, mi è sembrata molto molto buona. L’assaggiai tempo fa a casa di un mio amico, e ne rimasi impressionato: stasera ne sono rimasto impressionato nuovamente. Sembra quasi più buona di quella nelle bottiglie di plastica.

Insomma credo che i vantaggi alla fine siano questi:

  1. Non dovrò più portare l’acqua su al secondo piano.
  2. Non berrò più acqua che è stipata da chissa quando tempo nella plastica, ed è sicuramente più controllata quella del rubinetto che quella in bottiglia, viste le lobby che gestiscono l’acqua nel nostro paese.
  3. L’acqua filtrata può essere utilizzata anche per i piccoli elettrodomestici in casa, ad esempio la macchinetta del caffè espresso, prevenendo forme di calcare.
  4. E’ più buona.
  5. Userò, nel mio piccolo, meno plastica. Per decomporsi infatti questo materiale ci mette più di 10 anni e non sempre, nonostante facciamo la raccolta differenziata, viene riciclata. Lo sbarramento che è stato messo regione per regione per innalzare la raccolta differenziata non prevede che contro le municipalizzate che gestiscono i rifiuti vengano presi provvedimenti, da quello che so (che potrebbe essere sbagliato…). Come ad esempio mostra questo video: uno dei tanti in rete.

Insomma… riflettete… al fronte di una spesa di 20,00 Euro e spiccioli ho questi vantaggi (economici e di salute sia personale che comunitaria). Riflettiamo. 🙂

Saluti,

Diego

Annunci
Pubblicato su pensieri e parole. Tag: , , , . Commenti disabilitati su Meno plastica, più salute…