Perché non prenotare con booking.com

Buonasera a tutti,

Molti, non tutti, in questa estate abbiamo avuto l’opportunità di poter andare in ferie qualche giorno. Vedere qualche posto nuovo, conoscere persone nuove, paesaggi e culture nuove. Personalmente, quando prenoto, sto attento molto ai particolari e alle recensioni di tripadvisor.it. Perché, secondo me, sono i piccoli particolari che fanno la differenza tra un buon soggiorno e un pessimo soggiorno: i servizi base (tv, letto, bagno…) gli danno tutte le strutture ricettive.

Ci sono diverse categorie di persone, come nella vita comune, che viaggiano. Ci sono quelli a cui piace andare in agenzia di viaggi, nelle quale riversa un buon livello di fiducia e si sente “protetto e coccolato”, per programmare (più o meno nel dettaglio) tutta la vacanza. Ci sono persone da “zaino in spalla” che partono senza prenotare nessuna struttura ricettiva e si accontentano di ciò che trovano. Ci sono anche i viaggiatori fai-da-te, che girellano su internet, valutano e poi decidono di prenotare (prima o dopo esser partiti). Mi ritengo io appartenente all’ultima categoria di queste persone. Ma, come detto prima, è il dettaglio a fare la differenza.

Ci sono siti (come ad esempio booking.com) che promettono che il prezzo a cui state prenotando è il minore che troverete in rete. Se siete un po’ curiosi, cercate on line “parity rate” e documentatevi. Io ho trovato questo sondaggio effettuato da Bookingblog.com con i seguenti risultati:



Inoltre, sempre su bookingblog.com si può trovare come le strutture ricettive, qualora volessero, avrebbero almeno una decina di metodi per infrangere legalmente il parity rate imposto dalle OTA a questo indirizzo. Perciò, per curare il dettaglio che voglio nelle mie vacanze, prenoto quasi sempre contattando la struttura per mail, dicendo esplicitamente che ho visto il prezzo su booking, così gli do il tempo di riflettere su cosa possono offrirmi/scontarmi. E, signori, soprattutto in Italia, funziona.

Le strutture risparmiano le commissioni, io risparmio i servizi accessori o qualcos’altro, e taaaaccc… il gioco è fatto.

Perché continuate a prenotare su booking?


Share

Annunci
Pubblicato su viaggi. Commenti disabilitati su Perché non prenotare con booking.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: