Installare linux su netbook (senza cd)

Buonasera a tutti,

ho pensato di scrivere questo articolo per condividere questa mia esperienza. Ho passato qualche nottata a compiere questa azione, quindi penso di poter far risparmiare qualche ora di tempo a qualcuno, che magari può evitare di fare errori banali come ho fatto io. 🙂

Ho comprato, non molto tempo fa, un notebook acer che purtroppo aveva come preinstallato Windows XP. Essendo rigettato da questo OS ho pensato subito a come formattare e soprattutto a come installare Linux.

E’ necessario innanzitutto essere forniti di una chiavetta o periferica USB abbastanza capiente (la mia è di 4 GB) e una connessione internet.

    Successivamente i passi da fare sono questi:

  • La prima azione operativa è quella di scaricarsi un file eseguibile da sourgeforge: unetbootin
  • . E’ semplicissimo da usare e non richiede installazioni.

  • Avviando l’exe, si sceglierà la versione e la distribuzione Linux che si vuole installare. Io ho scelto Ubuntu 9.04 (la 9.10 non era uscita quando ho eseguito l’installazione). ATTENZIONE: scegliere una versione live. Ciò consentirà di avviare una versione volatile del sistema operativo e proseguire successivamente con l’installazione.
  • Una volta caricata la distribuzione desiderata ci verrà chiesto di riavviare. Al riavvio scegliere come disco di boot la periferica USB. Verrà avviata la versione live. ATTENZIONE: se il sistema sarà riavviato senza eseguire l’installazione completa, non sarà disponibile alcun nuovo sistema operativo differente a quello preinstallato e tutti i files creati in questa sessione saranno cancellati.
  • Adesso, tramite l’apposita icona sulla scrivania, sarà possibile eseguire l’installazione completa del sistema operativo scelto: è semplicissimo, basta seguire le istruzioni e leggere!!! 🙂

Ciao a tutti e scrivetemi se avete qualche dubbio: se posso aiutarvi lo faccio molto volentieri! 🙂

Diego

Annunci

2 Risposte to “Installare linux su netbook (senza cd)”

  1. Matteo Bertolini Says:

    proprio quello che cercavo…non sono molto esperto di informatica,ma me la cavo!volevo sapere,se poi quando devo usare linux,devo inserire la chiavetta o è solo una cosa temporanea???lei sarebbe disponibile a seguirmi durante tutto questo procedimento tramite qualche chat ad esempio facebook?nel caso vuole contattarmi…(facebook) Teo Bertolini ॐ grazie…a presto spero!

    • Diego Cinelli Says:

      Ciao Teo,

      grazie del commento. Sono molto contento che il mio articolo ti sia servito.

      Tramite unetbootin carichi sulla chiavina il sistema operativo LINUX in modalità live (io ti consiglio Ubuntu 9.04 Live – è scritto proprio così o simile), cioè volatile, che ad un eventuale riavvio si cancella.

      Quando hai riavviato (unetbootin su Windows chiede di riavviare quando è finito il caricamento) devi togliere la chiavina: ormai non serve più. Il suo compito è completato, cioè quello di caricare ciò che ha: la versione volatile. Adesso troverai sul desktop un icona ‘install’ che ti permetterà di installare il sistema operativo completo, ed è semplicissimo! E’ linux, mica windows… 😉

      Al primo avvio del sistema operativo completo, ti consiglio di effettuare gli aggiornamenti del caso (durano un’oretta abbondante).

      Al termine della installazione del sistema operativo completo, per ogni riavvio, non avrai mai bisogno della chiavina… 🙂

      Spero che sia stato esauriente come integrazione all’articolo, anche perché per chat non sono convinto di poterti aiutare. 🙂

      Fammi sapere come va’ l’installazione, e se vuoi aggiungermi su facebook, sulla sinistra, hai il link con l’id verso il mio utente… 🙂 Così non aggiungi omonimi… 🙂

      Ciao ciao


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: